Quarona, patria della Beata

€148,00 – €208,00

Visita guidata a Quarona per gruppi da 30 a 50 persone

Svuota

Descrizione

Panoramica

Il Sacro Monte di Varallo è considerato il simbolo della Valsesia, una valle alpina che ha veramente molto da offrire da tutti i punti di vista: culturale, paesaggistico, sportivo, e gli eventi non mancano mai. Ecco una selezione dei migliori itinerari da organizzare insieme alla visita del Sacro Monte.

La graziosa Quarona si adagia tra il letto del fiume e zone collinari e montane antropizzate in età molto antica, almeno a partire dal V secolo d.C.
Proprio tra le pendici del Monte Tucri si trova il monumento più rilevante del paese: la chiesa di San Giovanni al Monte, evoluzione medievale e, successivamente, tardo quattrocentesca di un’antica casa a pianta quadrata di epoca romana. La chiesa, interamente affrescata al suo interno, rappresenta uno dei migliori esempi di biblia pauperum della Valsesia: gli affreschi più antichi risalgono al tardo Duecento e, gli ultimi, risalgono alla fine del Cinquecento.
La tradizione vuole che nei dintorni della chiesa abbia trovato il martirio la Beata Panacea (1368 -1383) uccisa dalla matrigna in uno scatto d’ira. La devozione verso la Beata è, ancora oggi, molto grande: la giovane pastorella è considerata la patrona della Valsesia e, ogni anno, si svolge un pellegrinaggio a piedi verso Ghemme, paese natale della madre naturale di Panacea nonchè suo luogo di sepoltura (Santuario eretto dal brillante architetto Alessandro Antonelli)
I santuari dedicati alla Beata Panacea sono due: la chiesa della Beata “al Piano”, fondata verso il  1409 nel centro di Quarona nel luogo in cui, secondo la tradizione, si fermarono i buoi aggiogati al carro funebre di Panacea senza più voler proseguire; e la chiesa della Beata “al Monte”, sul monte Tucri, all’interno del quale si è conservato il masso indicato come luogo del martirio di Panacea.
La chiesa parrocchiale di Sant’Antonio Abate e la presenza di elegantissime ville ottocentesche rendono una passeggiata tra le vie di Quarona veramente gradevole.
Una delle località più interessanti è Doccio, un borgo medievale disteso verso il fiume Sesia in cui sono presenti tracce della comunità cluniacense legata a San Bononio.

Scoprite la migliore esperienza in Valsesia: una giornata intera nella valle del Sacro Monte!

Info Utili per i Gruppi organizzati

  • Visite guidate su prenotazione con almeno 2 settimane di anticipo
  • 1 Guida Turistica fino a 50 persone; per gruppi più numerosi si aumenta il numero delle Guide
  • Si raccomanda sempre abbigliamento a strati, comodo e impermeabile
  • L’itinerario prevede la sosta pranzo
  • Punto di ritrovo concordato in fase di prenotazione

Incluso nel prezzo

  • Visita guidata con Guida Turistica abilitata
  • Assicurazione
  • Materiali illustrativi del territorio
  • Coupon e Gift Card per visite successive

Escluso

  • Offerte libere nelle chiese (a discrezione)
  • Pranzo

Informazioni aggiuntive

Da 30 a 50 persone

mezza giornata, giornata intera