Cappella V. L’episodio dell’arrivo dei Magi introduce il visitatore al Mistero della nascita di Gesù. La cappella si trova nel Complesso di Betlemme, voluto dal fondatore del Sacro Monte, padre Bernardino Caimi, ed edificato ad immagine e somiglianza della Basilica inferiore della Natività di Betlemme, in Terrasanta.
Le cappelle del complesso furono tutte realizzate da Gaudenzio Ferrari (1516 1518): le sculture sono in terracotta, ad altezza naturale, barbe e capelli sono veri; gli affreschi ripropongono paesaggi squisitamente valsesiani.
All’interno di queste prime, magnifiche, creazioni di Gaudenzio, si concretizza il peculiare sistema comunicativo del Sacro Monte: la scultura entra a fa parte della pittura, così come la pittura esce a far parte della scultura, abbracciando il visitatore e rendendolo partecipe, “qui e ora”, dell’episodio che viene narrato. Esso, come i Magi, è guidato verso la mangiatoia dalle stelle graffite all’esterno del complesso.

Scopri le altre cappelle

X