Cappella XXXVII. Circondato da una gran folla e seguito dalle donne che sorreggono Maria durante l’ascesa al Calvario, Gesù viene inchiodato alla croce. Si tratta di una delle cappelle più evocative e toccanti della Passione; essa fu completata negli anni quaranta del XVII secolo grazie ai fondi elargiti da Giovanni Tornelli. Le sculture sono opera della bottega di Giovanni D’Enrico, con aiuti della bottega di Giacomo Ferro. Gli affreschi sono opera di Melchiorre Gherardini detto “il Ceranino” (1641).

Scopri le altre cappelle

X